Attivanti e Coadiuvanti

Per produzioni enologiche di alta qualità è spesso necessaria l’aggiunta degli attivanti di fermentazione vino.
Disponibili in confezioni di diversi pesi e dimensioni che si adattano a produttori amatoriali o professionisti, gli attivanti per vino sono avanzate miscele prodotte da equipes di ricerca da versare direttamente serbatoi inox professionali, cisterne di dimensioni variabili utilizzate per contenere la bevanda durante il ciclo produttivo.
Le miscele attivanti per vino sono prodotti naturali da utilizzare separatamente o in abbinamento gli enzimi per enologia, soluzioni da applicare direttamente alla vite durante la fase di crescita utilizzate per regolare il livello di polifenoli negli acini che verranno successivamente utilizzati per la spremitura e la vinificazione. Bianchi nell’aspetto o in altri casi incolore, gli attivanti vino sono commercializzate sotto forma di polveri solubili e hanno il ruolo importante di favorire la crescita dei lieviti durante le fasi di fermentazione alcolica.
Oltre al compito principale queste miscele evitano l’aumento della resistenza all’etanolo, evitano, evitano la sintesi degli indesiderati composti solforati e sono particolarmente utili anche in caso di riavvii di fermentazione.
Queste preparazioni, solitamente utilizzate in piccole quantità diluite con l’acqua, possono essere tranquillamente conservate all’interno della confezione originale in ambienti asciutti dove la temperatura non superi i 22° C.
Una volta che la fermentazione sarà portata a temine con l’aggiunta di piccoli quantitativi di attivante per vino il prodotto verrà travasato all’interno delle botti in legno, storici contenitori utilizzati da secoli per l’affinamento della raffinata bevanda.

filtri attivi